Le discipline economiche
 

La data delle elezioni in Italia la decide la BCE?

attoreattore111@gmail.com 9 Giu 2017 14:29
http://www.ilsole24ore.com/art/mondo/2017-06-08/tassi-bce-esclude-nuovi-tagli-mani-libere-qe-141439.shtml?uuid=AE6CuraB

http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2017-06-09/legge-elettorale-renzi-pronti-nuovo-accordo-ma-non-ottimista-non-si-accusi-m5s-094211.shtml?uuid=AEjUjWbB

Ieri, per purissimo caso, in Parlamento
è andata male sulla legge elettorale.
Evidentemente hanno ascoltato Draghi
il quale ha detto: l'inflazione la
abbiamo rivista al RIBASSO.....e pazienza......
vorrà dire che dovremo tenerne conto
per la data di adeguamento del QE.

Infatti i furbacchioni italiani (Grillo, Berlusconi,
Renzi ecc) volevano votare in autunno
perché SAPEVANO che l'inflazione
era in RIALZO e il QE sicuro
a 60 miliardi è solo fino a Dicembre.

Quindi per questa maggioranza OLTRE
Dicembre non è sicuro dove andare
a prendere i soldi.
Ma ieri la BCE (per bocca di Draghi)
ha rassicurato tutti, anche i furbacchioni
in Parlamento.

In questo modo non ci sarà piu
bisogno di far fare la finanziaria
a Gentiloni col NUOVO parlamento
che la DEVE approvare e con la gente
distratta dalla tredicesima, dalle feste
e dal voto appena effettuato.

Insomma, si può fare a meno
delle elezioni anticipate
e infatti proprio oggi, per purissimo
caso anche Alfano ha detto: basta non
ne parliamo più perché anche Renzi
è dello stesso parare, cioè votare
nel 2018 a scadenza naturale.

Ecco i dati forniti dai padroni
della BCE:
<<... sulla base del taglio delle stime di inflazione a 1,5% per 2017 (era
1,6%), 1,3% per 2018 (1,7%) e 1,6% per 2019 (1,7%)...>>

Secondo me, quando Padoan
ha sentito che nel 2018 invece
dell'1,7 è atteso l'1,3 è saltato
dalla sedia, ha ordinato da bere
e ha chiamato subito Gentiloni,
questi gli ha detto: chiama Renzi!

Renzi poi ha chiamato Gentiloni
e quest'ultimo ha chiamato Mattarella.
Cosa si sono detti?
Ma chi ce lo fa fare di passare
l'estate in Parlamento
e Settembre a fare comizi?
Facciamo la finanziaria a Natale,
una finanziaria blanda perché
tanto ora le banche AMICHE
possono chiedere altri soldi
in prestito pure per il 2018 alla BCE
e quindi non solo prestarne
a noi ma soprattutto NON venire
a riscattare i titoli in scadenza.

In pratica le banche amiche
invece di andare da Padoan
a farsi dare i soldi (delle tasse)
dei titoli in scadenza, vanno da Draghi
nel 2018.

A mio parere bisogna nazionalizzare
la banca di Italia, cioè l'unico
padrone e gestore della banca deve
essere la Repubblica italiana e punto!

Per fare questo non c'è bisogno
di uscire dall'euro.
In questo modo a prestare
i soldi alle banche italiane
non saranno piu i padroni
privati attuali di bankitalia
che STAMPANO e prestano, ma sarà
lo Stato che stampa e presta
alle banche private e a se stesso.

Chissà quanti miliardi
delle vecchie lire avranno
ricevuto i vari Ciampi, Amato,
Craxi, Andreotti e tutti quelli
che hanno all'epoca privatizzato
le banche statali italiane
che partecipavano al capitale
di Bankitalia.
Questa è la stessa
gente che svendette parte
dell'ENI a Gardini, cioè
il famoso proccesso di Tantentopoli:

https://www.youtube.com/watch?v=9pcwbm2gL6k

Di Pietro (un personaggio terra terra)
abbagliato dal fatto che poteva
indagare i capi partito
che prendevano tangenti
non si era accorto all'epoca
delle privatizzazioni in atto
che andavano ad avvantaggiare
altri.
Infatti, quando si accorse
che dietro c'erano (tra gli altri
Berlusconi) poteri più forti
di quelli politici, ecco
che prima si rifugiò all'estero
poi abbandonò la magistratura.

Insomma, aveva capito che indagare
su Berlusconi e il resto dei poeteri
forti poteva costare la vita.

Al riguardo consiglio di leggere
questo articolo:
http://palermo.repubblica.it/cronaca/2017/06/09/news/stato-mafia_il_boss_graviano_parla_delle_stragi_berlusca_mi_ha_chiesto_questa_cortesia_-167639087/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1
Sergio 9 Giu 2017 21:13
<vorrà dire che dovremo tenerne conto
<per la data di adeguamento del QE.


questi stampano 60 miliardi di euro al mese, ma quando lo disse Silvio nel
2011 dissero che era pazzo e organizzarono la sua scomparsa.
attoreattore111@gmail.com 10 Giu 2017 12:54
Il giorno venerdì 9 giugno 2017 21:13:02 UTC+2, Sergio ha scritto:
> <vorrà dire che dovremo tenerne conto
> <per la data di adeguamento del QE.
>
>
> questi stampano 60 miliardi di euro al mese, ma quando lo disse Silvio nel
> 2011 dissero che era pazzo e organizzarono la sua scomparsa.
>
>

La vicenda di Berlusconi
è molto più complessa e lunga
di quella di Trump. Non possiamo
neppure fare il paragone.
Insomma, liquidare
Berlusconi in due righe
mi sembra una cosa da persone
che neppure si rendono conto
di cosa stanno parlando.

Berlusconi è entrato nella massoneria
gia nel 1978

https://www.youtube.com/watch?v=mY5MDf4ChlI

Qui c'è il documento originale:
https://arteruffini.wordpress.com/berlusconi-e-la-massoneria/

Berlusconi ha avuto anche rapporti
di affari con noti mafiosi. Mangano
per es. veniva ospitato a casa sua.
Rapporti tali che hanno poi portato
alle accuse a Dell'Utri fino al carcere.

Dell'Utri in pratica è il mafioso (ora
in carcere) che faceva da intermediario
tra le varie cosche siciliane e Berlusconi.

Ci sono anche le testimonianze
nei processi, come questa per es:
https://www.youtube.com/watch?v=--uCTu48cqo

https://www.youtube.com/watch?v=n9IYoRhWVTw

Guarda tu stesso come Berlusconi
ci tiene a Dell'Utri, lo abbraccia
e lo difende:
https://www.youtube.com/watch?v=m9e91Zsx7_w

Inoltre ti invito
ad ascoltare e vedere cosa
ha detto PER ANNI Berlusconi
nei confronti dei giudici:
https://www.youtube.com/watch?v=ifRQtD10Dqs

Cioè, il punto sul quale
voglio attirare la tua attenzione
è che qui noi non ci troviamo
difronte ad una persona
che sta serena, tranquilla
e rispetta la magistratura
e pensa a difendersi, anche
con le leggi ad personam.

Berlusconi, come i peggiori mafiosi,
ce l'ha con i magistrati, proprio
non li sopporta.
Quindi non è da escludere
che possa essere stato lui
a chiedere la cortesia a Graviano.

Infatti Borsellino stava indagando
proprio sui rapporti tra Berlusconi
Dell'Utri e alcuni boss mafiosi:
https://www.youtube.com/watch?v=NDyfC3Z_d5A

Ti faccio notare per es.
che Craxi, una volta
non rieletto nel 1994
ecco che scappo' in Tunisia
per evitare il carcere.
Cioè Craxi non ce la faceva
ad andare in carcere e fu
disposto a scappare.

Quindi Craxi avrebbe potuto
avallare, secondo me, omicidi
di quei magistrati che lo indagavano.
Anche Berlusconi è un tipo
che non sopporta il carcere
ed è quindi possibile che pur
di evitarlo abbia chiesto una cortesia
alla mafia.

Cioè, Craxi amico di Berlusconi
avevano tutte le ragioni per
bloccare con le buone o le cattive
gente come Falcone e soprattutto Borsellino.

Di Pietro, che pure era nel mirino della mafia
dopo Borsellino, dovette riparare all'estero,
ritornato lasciò la toga proprio quando
a Milano iniziarono a indagare anche
su Berlusconi.
Di Pietro, secondo me, aveva
capito che FORSE dietro le stragi
potevano esserci sia Craxi che Berlusconi
che volevano anche lui morto.

https://www.diariodelweb.it/italia/articolo/?nid=20091008_107656

Tornando ora, brevemente
al 2011, dobbiamo renderci
conto che Berlusconi fu vittima
della CIA, su precise indicazioni
della famiglia Clinton, cioè di Bill
e Hilary segretario di Stato.

Bill amico di D'Alema il quale
odia Berlusconi e lo odia
come il padrone di Repubblica,
cioè De Benedetti.
Quest'ultimo temeva (studia la guerra
di Segrate) che Berlusconi,
una volta al Quirinale avrebbe
firmato cambiamenti del codice civile
così da non dare piu nulla a De Benedetti.

Quindi De Benedetti si attiva presso
D'Alema, questi presso Bill Clinton,
questi presso la moglie, questa verso Obama.

Mentre in Italia De Benedetti
mette su mediaticamente il tutto
contro Berlusconi, a livello internazionale
ci pensa la CIA ad istruire Ruby
la quale deve tradire Berlusconi,
farsi arrestare (con una scusa)
e invece di difendersi dalla accuse
iniziare a parlare alla polizia
del fatto che lei va ad Arcore
a fare la *******

Infatti non si capisce perché Ruby
doveva dire alla polizia di fare
la ******* ad Arcore, visto
che PER STARE ZITTA su questo, Berlusconi
le dava tanti soldi.
Ma allora, CHI ha dato più soldi
e MINACCE a Ruby? La CIA!

Inoltre Obama aveva bisogno insieme
a inglesi e francesi di mandare
via Gheddafi. Gli Italiani (da Craxi
e Andreotti fino a Berlusconi)
hanno sempre fatto affari con Gheddafi
con gli USA contrari.

Questa volta la cosa non cambia, Berlusconi
da fasti***** ad Obama, mentre con Bush
l'ottima amicizia gli diede
campo libero con Gheddafi.

I magistrati italiani non c'entrano nulla
in tutto questo.
Fu Ruby a parlare, imbeccata
dalla CIA. Il resto, mediaticamente
lo fece il PD, Napolitano, De Benedetti
ecc ecc.

In ogni caso, Berlusconi (che
ha la stessa mentalità dei mafiosi, cioè
non molla mai) non voleva dare le dimissioni
anche se ricoperto dagli scandali.

Qui intervenne la Merkel su pressioni
di Obama. Le banche francesi e tedesche
iniziarono a RISCATTARE i titoli
di Stato italiani, cioè non solo
non prestavano altri soldi al governo
italiano, ma CHIEDEVANO soldi quelli
dei titoli in scadenza.

A questo punto Napolitano convoca
Berlusconi e gli dice: se non dai
le dimissioni, renditi conto
che non potrai pagare gli stipendi
agli statali, ai poliziotti
che ti proteggono!!

A questo punto Berlusconi
capisce che non ha alternative
e se ne va.

Come noti, i magistrati
non c'entrano nulla.
In particolare ti faccio notare
che i magistrati non hanno
MAI messo in carcere Berlusconi
e questo perché li ha CORROTTI!

In particolare ti faccio notare
come è stata eseguita
la sentenza piu recente, dove
gli diedero due ore a settimana
di chiacchierata a Cesano Boscone!!

Addirittura, Berlusconi per far
capire che ha CORROTTO i magistrati
dice che VUOLE continuare
questa "pena" che lui chiama esperienza:
http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/15_marzo_06/berlusconi-ultimo-giorno-cesano-boscone-6a54686e-c3d9-11e4-8449-728dbb91cb1a.shtml


Attualmente, a mio parere,
Berlusconi sta cercando
di andare al Quirinale.
Questo lo possiamo desumere
da diversi accadimenti.

1. Appare sempre meno in tv, ai comizi,
in modo da farsi percepire come super partes,
come uno al di sopra degli schieramenti.

2. Ha diviso il suo partito in tre,
una parte la guida Brunetta (a nome suo)
una parte Alfano, un'altra Verdini.

3. Ha stretto patti con Renzi sia al nazaerno
che ora sulla legge elettorale.

4. Nel 2013 fecero fuori Prodi
e preferirono rieleggere Napolitano.
Cioè Berlusconi voleva due o tre anni
per convincere i generali, questo perché
aveva gia convinto Renzi.

5. Renzi convinto, resta da convincere
i generali.

6. Per convincere i generali e parte
degli italiani che lo odiano, si è
fatto fare un FINTO intervento cardiaco.
Cioè è vero che l'hanno operato ma per
sistemare il peacemaker. In questo
modo ora viene percepito come un uomo
sereno, malato, prossimo alla pensione.

7. Berlusconi sa che è difficile
andare al Quirinale ma ci sta provando
e spera nell'aiuto di Putin e Trump/Pence.

8. Al riguardo ha voluto Alfano
agli esteri, in modo da barattare
con il PD accordi con Putin, cose
che Putin fa perché si fida di Berlusconi
e non certo di Gentiloni o Renzi.

9. Graviano ha capito che Berlusconi
non potrà più andare al Quirinale,
ha perso consensi, e ha iniziato
a MANDARE MESSAGGI sapendo di essere
probabilmente intercettato o che il suo
interlocutore in cella possa RIFERIRE
ad altri.

10. Graviano sperava in Berlusconi
al Quirinale, nel cambiamento del 41 bis
che Napolitano o altri non firmerebbero.

11. Ora per Berlusconi il problema è far
capire a Graviano che egli di andare
al Quirinale ci sta provando ma la strada
è in salita.

12. Berlusconi è un megalomane, uno
che ha bisogno di fare la vita che fa,
altrimenti non l'avrebbe fatta.
E' un uomo che ha bisogno di fare
certe esperienze per sentirsi bene
altrimenti sta male.
Lui ora non solo sente il bisogno di
andare a vivere al Quirinale ma
sente anche il timore di Graviano, Dell'Utri
e altri in carcere che possono parlare
e fare il suo nome.

In pratica Berlusconi punta
al Quirinale sia perché gli piace
sia perché se non ci prova, questi
in carcere perdono la fiducia, la pazienza
e iniziano a parlare.
Infatti Graviano è stato chiaro al riguardo,
ha detto che PER ORA, non parla,
ma appena se la sente parlerà.

Quindi è probabile che Berlusconi
vorrà il ministero
della giustizia, mandandoci lo stesso
Alfano, così da sistemare
Graviano, fargli favori, allentare
illegalmente il 41 bis, chiedere
questo favore a Renzi stesso.

E qualche secondino gli dirà:
il cavaliere sta provando ad
andare al Quirinale, e ti darà
la grazia!!

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Le discipline economiche | Tutti i gruppi | it.economia | Notizie e discussioni economia | Economia Mobile | Servizio di consultazione news.