Le discipline economiche
 

Gentiloni bis per il Dicembre 2017?

attoreattore111@gmail.com 1 Giu 2017 18:17
Questo governo è piaciuto
fin dall'inizio:
http://www.termometropolitico.it/1241246_governo-gentiloni-fiducia-record-sondaggio-piepoli.html

Per meglio dire, questo governo
non viene odiato più di tanto.
Ed è l'atteggiamento opaco
di Gentiloni a non far odiare
questo governo. A differenza
di un Renzi o in Berlusconi
che sono divisivi per loro natura.
Cioè questi ultimi tanto uniscono
in modo forte il loro fronte,
tanto dividono poi in due fronti
in modo netto.

Inoltre la maggioranza
di governo è stata sperimentata
per quattro anni, dove Renzi
e Berlusconi, coi loro ministri al governo
hanno fatto i loro comodi e quelli
dei loro clienti.

Ultimamente si sono accordati
per andare a votare in autunno:
http://www.ilgiornale.it/news/politica/legge-elettorale-berlusconi-laccordo-non-prefigura-grande-1404242.html

E ovviamente Alfano ora
dovrà fare finta di staccarsi
dall'alleanza di governo
per poter portare voti
all'alleanza di Berlusconi.
Basta leggere qui per capirlo:
http://www.repubblica.it/politica/2017/06/01/news/legge_elettorale_alfaniani_al_contrattacco_sulla_soglia_del_5_da_febbraio_renzi_ci_chiede_di_far_cadere_gentiloni_-166978706/

E allora, con questi
dati a nostra disposizione
cosa possiamo prevedere?

Secondo me il voto anticipato
serve per i seguenti motivi:

1. Votare in autunno
in vista delle feste natalizie
e della tredicesima. In questo
modo la popolazione è appagata
e ben distratta dalle cose politiche.

2. Il governo si potrà fare subito,
dando un reincarico a Gentiloni
con pochi cambi di alcuni ministri.

3. Manovra economica con aumento dell'IVA
da fare quindi pochi mesi dopo le elezioni,
quando la popolazione è ormai
sazia dal voto e nessun partito potrà
dire: andiamo a votare.

4. Renzi che nel frattempo può
promettere mari e monti, dare
colpa all'attuale governo (ad Alfano per es.)
che non ha dato aumenti in busta paga,
fatto funzionare l'economia ecc.

5. Berlusconi che può dire
di essere stato all'opposizione (ma
non è vero) e quindi può scaricare
tutte le colpe sulla maggioranza.

6. Alfano che parla come uno
che non è mai stato al governo
e ora nel giro di pochi mesi
rompe col pd, rimane nel governo,
ma passa all'opposizione.

Perché non votare alla scadenza
naturale della legislatura?

Si anticipa il voto per i seguenti motivi:

1. Meglio fare il governo a Natale
con le tredicesime. La cosa funziona
come hanno sperimentato diverse volte.

2. Mattarella è uno di loro, non
pone veti, fa comandare Renzi e Berlusconi
e cioè il Parlamento.

3. La manovra economica deludente
non può aspettare, SERVONO I SOLDI ALLE BANCHE
CHE HANNO BISOGNO DI LIQUIDITA'.
Questi soldi coi quali lo Stato deve
pagare i titoli in scadenza o altri
non in scadenza (dove le banche amiche
vanno a convertire i titoli in cambio di moneta)

Questa monovra deludente fatta a pochi
mesi dal voto non delude nessuno perché
chi ha votato PD dovrà dare colpa
a se stesso di essersi fidato ecc.


Nel frattempo Grillo continuerà
a fare la finta opposizione,
non andrà al governo MAI, perché
l'unico modo per continuare
a portare alle urne la maggioranza
degli italiani è quella di avere
una opposizione stile PCI che non
si va mai al governo e mai lo appoggia
così da risultare IDEALE e mai corrotta.

Grillo è come un amore platonico
a cui l'elettore può attribuire
tutte le migliori virtù, un amore
che mai si potrà realizzare e però
può essere il migliore amore, perfetto
e incorrotto.
Per questo motivo Grillo non si è alleato
quattro anni fa con Bersani.
Grillo è uno di loro, cioè uno che
ha fatto accordi con Berlusconi e il PD
e altri e gli accordi
prevedono che Grillo faccia la finta
opposizione.

In questo modo, con Grillo che
andrà al governo solo quando avrà
la maggioranza assoluta, ecco
che si andrà a riproporre quello
che è stata la prima repubblica
con il PCI vissuto come partito ideale
mai al governo e tutto il resto alleato
e corrotto.
Grillo ha in pratica preso il posto del PCI.

Con questo sistema sono andati avanti dal 1949 circa
fino al 1989 circa, cioè 40 anni e oltre.
Di Maio e gli altri sono giovani e potranno
prendere il posto di Grillo un giorno,
così come Berlinguer prese il posto di Longo
e questo al posto di Togliatti ecc.

Renzi pure è giovane e quindi si ripropone
così lo scontro ideologico tra Renzi
e i conservatori da una parte
e i grillini dall'altra.
Pragmatici i primi, idealisti i secondi.
Conservatori i primi, progressisti e vogliosi
del cambiamento i secondi.
Il solito divide et impera insomma.

Cioè, invece di confrontarsi su OGNI SINGOLA
PROPOSTA DI LEGGE e votare di volta in volta
ecco che abbiamo maggioranze precostituite
che vanno a dividere la popolazione, la quale
dovrebbe votare il proprio candidato
ma gli fanno votare (chissà perché) un partito.

E il partito una volta che si piazza
all'opposizione è poi dura che possa
votare qualcosa. Così si giustifica
un governo che ha una maggioranza stabile.

In realtà non c'è bisogno di nessuna
maggioranza costante. La maggioranza
il governo la trova di volta in volta
su ogni singola legge che
va a proporre. Ed è esattamente in questo
modo che il parlamento può tenere sotto
controllo il governo.

Ma i partiti, quindi il governo
che rappresenta i partiti non vuole
essere controllati dal parlamento.
Cioè il governo (ovvero i partiti)
hanno bisogno di agire anche
facendo leggi contro il 90%
del popolo sovrano, anche contro
il parere di questo 90%.

Però in parlamento c'è l'opposizione
che non vota le leggi di questo
governo e così parte del 90% si sente
in quel momento rappresentato.

E' un sistema che funziona e che ha
preso in giro direi per più di un secolo
gli elettori i quali si lasciano
dividere da questi partiti politici.

Questo però è possibile
perché i cittadini sovrani
sono impreparati ad essere veri sovrani
in quanto a scuola non studiano
la bene la storia degli ultimi
venti anni, non studiano bene
l'economia, non studiano bene il diritto.
In compenso studiano la trigonometria, i logaritmi,
le funzioni, i grafici di funzione,
la divina commedia, Aristotele, Platone
e fanno pure l'ora di religione cattolica.

Quando si dice il popolo sovrano.......
Viene da chiedersi se questo sovrano
non ha bisogno di un tutore quindi,
di un Richelieu
https://it.wikipedia.org/wiki/Armand-Jean_du_Plessis_de_Richelieu

E vuoi videre che questo tutore
è impersonato da Papa Francesco?:))

https://www.avvenire.it/papa/pagine/udienza-generale-papa-francesco-speranza-cristiana-quaresima

Coi suoi limiti (vedi gerarchie vaticane) questo
Papa è l'unico che dice
cosa piuttosto chiare e scomode
come quando parlò contro Obama
in riferimento alla Siria.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Le discipline economiche | Tutti i gruppi | it.economia | Notizie e discussioni economia | Economia Mobile | Servizio di consultazione news.