Le discipline economiche
 

la moneta : se hai successo con qualcuno, hai successo con tutti

radicale.001@gmail.com 23 Mag 2017 13:31
effettivamente la moneta ha la singolarissima e (forse)
poco osservata proprietà di imporre alla collettivita
il successo di qualcuno su qualcun altro.

Difatti un singolo individuo, riuscendo ad acquisirla
avendo successo (in *qualsiasi* modo) su un determinato
sottoinsieme della collettivita, puo poi usarla su tutta
la collettivita.

Difatti pecunia non olet, e nessuno la rifiutera discriminando
in funzione delle modalita con cui è stata acquisita. Il
che è semplicemente un punto di vista piu generale di un
problema specifico : il riciclo del denaro s*****o.

Effettivamente la moneta realizza il classico modello del
collegamento a stella tra tutti gi individui/enti/operatori :
tutti sono collegati tramite e al centro della stella (che
rappresenta la moneta)

E' interessante confrontare il collegamento a stella (puro)
col modello del baratto (puro) e osservare che gli stati
realizzano (tramite la bilancia pagamenti e valute diverse)
una strana (si fa per dire) "creatura intermedia" tra questi
due modelli estremi.

imho si dovrebbe approfondire : ne varrebbe la pena
radicale.001@gmail.com 23 Mag 2017 13:48
Il giorno martedì 23 maggio 2017 13:31:16 UTC+2, radica...@gmail.com ha
scritto:
> effettivamente la moneta ha la singolarissima e (forse)
> poco osservata proprietà di imporre alla collettivita
> il successo di qualcuno su qualcun altro.
>
> Difatti un singolo individuo, riuscendo ad acquisirla
> avendo successo (in *qualsiasi* modo) su un determinato
> sottoinsieme della collettivita, puo poi usarla su tutta
> la collettivita.
>
> Difatti pecunia non olet, e nessuno la rifiutera discriminando
> in funzione delle modalita con cui è stata acquisita. Il
> che è semplicemente un punto di vista piu generale di un
> problema specifico : il riciclo del denaro s*****o.
>
> Effettivamente la moneta realizza il classico modello del
> collegamento a stella tra tutti gi individui/enti/operatori :
> tutti sono collegati tramite e al centro della stella (che
> rappresenta la moneta)
>
> E' interessante confrontare il collegamento a stella (puro)
> col modello del baratto (puro) e osservare che gli stati
> realizzano (tramite la bilancia pagamenti e valute diverse)
> una strana (si fa per dire) "creatura intermedia" tra questi
> due modelli estremi.
>
> imho si dovrebbe approfondire : ne varrebbe la pena

un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
(ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
E viceversa (ma il viceversa NON E' automatico, nel senso che
non è logicamente implicato dal primo fatto. Attenzione).

Non impedisce solo questo, ovvio. Ma se generalizzate il
concetto "avere successo" con un *qualsiasi* modo di acquisire
moneta (ripeto : qualsiasi) v' accorgerete che è tutto la il
busillis.

Dunque ;
Ridicoli sono quegli economisti che tentano di isolare la
disciplina economica dalla sociologia, dalla psicologia, dalla
storia e dalla politica. Tutte queste discipline sono una sola.
enoquick 24 Mag 2017 01:58
Il 23/05/2017 06:48, radicale.001@gmail.com ha scritto:
> Il giorno martedì 23 maggio 2017 13:31:16 UTC+2, radica...@gmail.com ha
scritto:
>> effettivamente la moneta ha la singolarissima e (forse)
>> poco osservata proprietà di imporre alla collettivita
>> il successo di qualcuno su qualcun altro.
>>
>> Difatti un singolo individuo, riuscendo ad acquisirla
>> avendo successo (in *qualsiasi* modo) su un determinato
>> sottoinsieme della collettivita, puo poi usarla su tutta
>> la collettivita.
>>
>> Difatti pecunia non olet, e nessuno la rifiutera discriminando
>> in funzione delle modalita con cui è stata acquisita. Il
>> che è semplicemente un punto di vista piu generale di un
>> problema specifico : il riciclo del denaro s*****o.
>>
>> Effettivamente la moneta realizza il classico modello del
>> collegamento a stella tra tutti gi individui/enti/operatori :
>> tutti sono collegati tramite e al centro della stella (che
>> rappresenta la moneta)
>>
>> E' interessante confrontare il collegamento a stella (puro)
>> col modello del baratto (puro) e osservare che gli stati
>> realizzano (tramite la bilancia pagamenti e valute diverse)
>> una strana (si fa per dire) "creatura intermedia" tra questi
>> due modelli estremi.
>>
>> imho si dovrebbe approfondire : ne varrebbe la pena
>
> un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
> b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
> mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
> (ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
> cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
> nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
> E viceversa (ma il viceversa NON E' automatico, nel senso che
> non è logicamente implicato dal primo fatto. Attenzione).
>
> Non impedisce solo questo, ovvio. Ma se generalizzate il
> concetto "avere successo" con un *qualsiasi* modo di acquisire
> moneta (ripeto : qualsiasi) v' accorgerete che è tutto la il
> busillis.
>
> Dunque ;
> Ridicoli sono quegli economisti che tentano di isolare la
> disciplina economica dalla sociologia, dalla psicologia, dalla
> storia e dalla politica. Tutte queste discipline sono una sola.
>
>
>
>
>
>
>
>

Spiacente,ma in economia,a livello di Stati , non devono esistere ne
vincitori ne vinti
Insomma,la bilancia deve tendere al pareggio.
Gia Keynes,a Bretton Wood propose il bancor (poi bocciato per questione
politiche).
Ora chiediti,Keynes era un pazzo od aveva una buona ragione valida per
introdurre il bancor ?
UN po di economisti USA vicini alla casa bianca sono preoccupati per il
grosso surplus tedesco (8% del PIL)
Sono pazzi anche loro ?
radicale.001@gmail.com 24 Mag 2017 14:29
Il giorno mercoledì 24 maggio 2017 01:58:21 UTC+2, enoquick ha scritto:
> Il 23/05/2017 06:48, radicale.001@gmail.com ha scritto:
>> Il giorno martedì 23 maggio 2017 13:31:16 UTC+2, radica...@gmail.com ha
scritto:
>>> effettivamente la moneta ha la singolarissima e (forse)
>>> poco osservata proprietà di imporre alla collettivita
>>> il successo di qualcuno su qualcun altro.
>>>
>>> Difatti un singolo individuo, riuscendo ad acquisirla
>>> avendo successo (in *qualsiasi* modo) su un determinato
>>> sottoinsieme della collettivita, puo poi usarla su tutta
>>> la collettivita.
>>>
>>> Difatti pecunia non olet, e nessuno la rifiutera discriminando
>>> in funzione delle modalita con cui è stata acquisita. Il
>>> che è semplicemente un punto di vista piu generale di un
>>> problema specifico : il riciclo del denaro s*****o.
>>>
>>> Effettivamente la moneta realizza il classico modello del
>>> collegamento a stella tra tutti gi individui/enti/operatori :
>>> tutti sono collegati tramite e al centro della stella (che
>>> rappresenta la moneta)
>>>
>>> E' interessante confrontare il collegamento a stella (puro)
>>> col modello del baratto (puro) e osservare che gli stati
>>> realizzano (tramite la bilancia pagamenti e valute diverse)
>>> una strana (si fa per dire) "creatura intermedia" tra questi
>>> due modelli estremi.
>>>
>>> imho si dovrebbe approfondire : ne varrebbe la pena
>>
>> un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
>> b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
>> mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
>> (ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
>> cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
>> nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
>> E viceversa (ma il viceversa NON E' automatico, nel senso che
>> non è logicamente implicato dal primo fatto. Attenzione).
>>
>> Non impedisce solo questo, ovvio. Ma se generalizzate il
>> concetto "avere successo" con un *qualsiasi* modo di acquisire
>> moneta (ripeto : qualsiasi) v' accorgerete che è tutto la il
>> busillis.
>>
>> Dunque ;
>> Ridicoli sono quegli economisti che tentano di isolare la
>> disciplina economica dalla sociologia, dalla psicologia, dalla
>> storia e dalla politica. Tutte queste discipline sono una sola.
>>
>>
>>
>>
>>
>>
>>
>>
>
> Spiacente,ma in economia,a livello di Stati , non devono esistere ne
> vincitori ne vinti
> Insomma,la bilancia deve tendere al pareggio.
> Gia Keynes,a Bretton Wood propose il bancor (poi bocciato per questione
> politiche).
> Ora chiediti,Keynes era un pazzo od aveva una buona ragione valida per
> introdurre il bancor ?
> UN po di economisti USA vicini alla casa bianca sono preoccupati per il
> grosso surplus tedesco (8% del PIL)
> Sono pazzi anche loro ?

non so se siano pazzi o altro

di sicuro so pero che quello che hai scritto non c'entra una *******
con quanto cercavo di dire io
enoquick 25 Mag 2017 03:12
Il 24/05/2017 07:29, radicale.001@gmail.com ha scritto:
> Il giorno mercoledì 24 maggio 2017 01:58:21 UTC+2, enoquick ha scritto:
>> Il 23/05/2017 06:48, radicale.001@gmail.com ha scritto:
>>> Il giorno martedì 23 maggio 2017 13:31:16 UTC+2, radica...@gmail.com ha
scritto:
>>>> effettivamente la moneta ha la singolarissima e (forse)
>>>> poco osservata proprietà di imporre alla collettivita
>>>> il successo di qualcuno su qualcun altro.
>>>>
>>>> Difatti un singolo individuo, riuscendo ad acquisirla
>>>> avendo successo (in *qualsiasi* modo) su un determinato
>>>> sottoinsieme della collettivita, puo poi usarla su tutta
>>>> la collettivita.
>>>>
>>>> Difatti pecunia non olet, e nessuno la rifiutera discriminando
>>>> in funzione delle modalita con cui è stata acquisita. Il
>>>> che è semplicemente un punto di vista piu generale di un
>>>> problema specifico : il riciclo del denaro s*****o.
>>>>
>>>> Effettivamente la moneta realizza il classico modello del
>>>> collegamento a stella tra tutti gi individui/enti/operatori :
>>>> tutti sono collegati tramite e al centro della stella (che
>>>> rappresenta la moneta)
>>>>
>>>> E' interessante confrontare il collegamento a stella (puro)
>>>> col modello del baratto (puro) e osservare che gli stati
>>>> realizzano (tramite la bilancia pagamenti e valute diverse)
>>>> una strana (si fa per dire) "creatura intermedia" tra questi
>>>> due modelli estremi.
>>>>
>>>> imho si dovrebbe approfondire : ne varrebbe la pena
>>>
>>> un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
>>> b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
>>> mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
>>> (ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
>>> cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
>>> nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
>>> E viceversa (ma il viceversa NON E' automatico, nel senso che
>>> non è logicamente implicato dal primo fatto. Attenzione).
>>>
>>> Non impedisce solo questo, ovvio. Ma se generalizzate il
>>> concetto "avere successo" con un *qualsiasi* modo di acquisire
>>> moneta (ripeto : qualsiasi) v' accorgerete che è tutto la il
>>> busillis.
>>>
>>> Dunque ;
>>> Ridicoli sono quegli economisti che tentano di isolare la
>>> disciplina economica dalla sociologia, dalla psicologia, dalla
>>> storia e dalla politica. Tutte queste discipline sono una sola.
>>>
>>>
>>>
>>>
>>>
>>>
>>>
>>>
>>
>> Spiacente,ma in economia,a livello di Stati , non devono esistere ne
>> vincitori ne vinti
>> Insomma,la bilancia deve tendere al pareggio.
>> Gia Keynes,a Bretton Wood propose il bancor (poi bocciato per questione
>> politiche).
>> Ora chiediti,Keynes era un pazzo od aveva una buona ragione valida per
>> introdurre il bancor ?
>> UN po di economisti USA vicini alla casa bianca sono preoccupati per il
>> grosso surplus tedesco (8% del PIL)
>> Sono pazzi anche loro ?
>
> non so se siano pazzi o altro
>
> di sicuro so pero che quello che hai scritto non c'entra una ******* > con
quanto cercavo di dire io
>
>



un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
(ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.


Questa non l'ho scritta io.
radicale.001@gmail.com 29 Mag 2017 19:14
Il giorno giovedì 25 maggio 2017 03:12:06 UTC+2, enoquick ha scritto:
> Il 24/05/2017 07:29, radicale.001@gmail.com ha scritto:
>> Il giorno mercoledì 24 maggio 2017 01:58:21 UTC+2, enoquick ha scritto:
>>> Il 23/05/2017 06:48, radicale.001@gmail.com ha scritto:
>>>> Il giorno martedì 23 maggio 2017 13:31:16 UTC+2, radica...@gmail.com ha
scritto:
>>>>> effettivamente la moneta ha la singolarissima e (forse)
>>>>> poco osservata proprietà di imporre alla collettivita
>>>>> il successo di qualcuno su qualcun altro.
>>>>>
>>>>> Difatti un singolo individuo, riuscendo ad acquisirla
>>>>> avendo successo (in *qualsiasi* modo) su un determinato
>>>>> sottoinsieme della collettivita, puo poi usarla su tutta
>>>>> la collettivita.
>>>>>
>>>>> Difatti pecunia non olet, e nessuno la rifiutera discriminando
>>>>> in funzione delle modalita con cui è stata acquisita. Il
>>>>> che è semplicemente un punto di vista piu generale di un
>>>>> problema specifico : il riciclo del denaro s*****o.
>>>>>
>>>>> Effettivamente la moneta realizza il classico modello del
>>>>> collegamento a stella tra tutti gi individui/enti/operatori :
>>>>> tutti sono collegati tramite e al centro della stella (che
>>>>> rappresenta la moneta)
>>>>>
>>>>> E' interessante confrontare il collegamento a stella (puro)
>>>>> col modello del baratto (puro) e osservare che gli stati
>>>>> realizzano (tramite la bilancia pagamenti e valute diverse)
>>>>> una strana (si fa per dire) "creatura intermedia" tra questi
>>>>> due modelli estremi.
>>>>>
>>>>> imho si dovrebbe approfondire : ne varrebbe la pena
>>>>
>>>> un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
>>>> b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
>>>> mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
>>>> (ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
>>>> cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
>>>> nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
>>>> E viceversa (ma il viceversa NON E' automatico, nel senso che
>>>> non è logicamente implicato dal primo fatto. Attenzione).
>>>>
>>>> Non impedisce solo questo, ovvio. Ma se generalizzate il
>>>> concetto "avere successo" con un *qualsiasi* modo di acquisire
>>>> moneta (ripeto : qualsiasi) v' accorgerete che è tutto la il
>>>> busillis.
>>>>
>>>> Dunque ;
>>>> Ridicoli sono quegli economisti che tentano di isolare la
>>>> disciplina economica dalla sociologia, dalla psicologia, dalla
>>>> storia e dalla politica. Tutte queste discipline sono una sola.
>>>>
>>>>
>>>>
>>>>
>>>>
>>>>
>>>>
>>>>
>>>
>>> Spiacente,ma in economia,a livello di Stati , non devono esistere ne
>>> vincitori ne vinti
>>> Insomma,la bilancia deve tendere al pareggio.
>>> Gia Keynes,a Bretton Wood propose il bancor (poi bocciato per questione
>>> politiche).
>>> Ora chiediti,Keynes era un pazzo od aveva una buona ragione valida per
>>> introdurre il bancor ?
>>> UN po di economisti USA vicini alla casa bianca sono preoccupati per il
>>> grosso surplus tedesco (8% del PIL)
>>> Sono pazzi anche loro ?
>>
>> non so se siano pazzi o altro
>>
>> di sicuro so pero che quello che hai scritto non c'entra una ******* >> con
quanto cercavo di dire io
>>
>>
>
>
>
> un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
> b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
> mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
> (ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
> cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
> nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
>
>
> Questa non l'ho scritta io.

vero

diciamo che talvolta non ci capiamo allora. Forse. In ogni caso:
pace fratello. Pace. Non facciamo come la UE :-))
enoquick 31 Mag 2017 03:22
Il 29/05/2017 12:14, radicale.001@gmail.com ha scritto:
> Il giorno giovedì 25 maggio 2017 03:12:06 UTC+2, enoquick ha scritto:
>> Il 24/05/2017 07:29, radicale.001@gmail.com ha scritto:
>>> Il giorno mercoledì 24 maggio 2017 01:58:21 UTC+2, enoquick ha scritto:
>>>> Il 23/05/2017 06:48, radicale.001@gmail.com ha scritto:
>>>>> Il giorno martedì 23 maggio 2017 13:31:16 UTC+2, radica...@gmail.com ha
scritto:
>>>>>> effettivamente la moneta ha la singolarissima e (forse)
>>>>>> poco osservata proprietà di imporre alla collettivita
>>>>>> il successo di qualcuno su qualcun altro.
>>>>>>
>>>>>> Difatti un singolo individuo, riuscendo ad acquisirla
>>>>>> avendo successo (in *qualsiasi* modo) su un determinato
>>>>>> sottoinsieme della collettivita, puo poi usarla su tutta
>>>>>> la collettivita.
>>>>>>
>>>>>> Difatti pecunia non olet, e nessuno la rifiutera discriminando
>>>>>> in funzione delle modalita con cui è stata acquisita. Il
>>>>>> che è semplicemente un punto di vista piu generale di un
>>>>>> problema specifico : il riciclo del denaro s*****o.
>>>>>>
>>>>>> Effettivamente la moneta realizza il classico modello del
>>>>>> collegamento a stella tra tutti gi individui/enti/operatori :
>>>>>> tutti sono collegati tramite e al centro della stella (che
>>>>>> rappresenta la moneta)
>>>>>>
>>>>>> E' interessante confrontare il collegamento a stella (puro)
>>>>>> col modello del baratto (puro) e osservare che gli stati
>>>>>> realizzano (tramite la bilancia pagamenti e valute diverse)
>>>>>> una strana (si fa per dire) "creatura intermedia" tra questi
>>>>>> due modelli estremi.
>>>>>>
>>>>>> imho si dovrebbe approfondire : ne varrebbe la pena
>>>>>
>>>>> un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
>>>>> b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
>>>>> mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
>>>>> (ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
>>>>> cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
>>>>> nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
>>>>> E viceversa (ma il viceversa NON E' automatico, nel senso che
>>>>> non è logicamente implicato dal primo fatto. Attenzione).
>>>>>
>>>>> Non impedisce solo questo, ovvio. Ma se generalizzate il
>>>>> concetto "avere successo" con un *qualsiasi* modo di acquisire
>>>>> moneta (ripeto : qualsiasi) v' accorgerete che è tutto la il
>>>>> busillis.
>>>>>
>>>>> Dunque ;
>>>>> Ridicoli sono quegli economisti che tentano di isolare la
>>>>> disciplina economica dalla sociologia, dalla psicologia, dalla
>>>>> storia e dalla politica. Tutte queste discipline sono una sola.
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>>
>>>>
>>>> Spiacente,ma in economia,a livello di Stati , non devono esistere ne
>>>> vincitori ne vinti
>>>> Insomma,la bilancia deve tendere al pareggio.
>>>> Gia Keynes,a Bretton Wood propose il bancor (poi bocciato per questione
>>>> politiche).
>>>> Ora chiediti,Keynes era un pazzo od aveva una buona ragione valida per
>>>> introdurre il bancor ?
>>>> UN po di economisti USA vicini alla casa bianca sono preoccupati per il
>>>> grosso surplus tedesco (8% del PIL)
>>>> Sono pazzi anche loro ?
>>>
>>> non so se siano pazzi o altro
>>>
>>> di sicuro so pero che quello che hai scritto non c'entra una ******* >>> con
quanto cercavo di dire io
>>>

>>>
>>
>>
>>
>> un' altra considerazione (anch' essa b*****e, ma spesso è nelle
>> b*****ità che si annida il senso) : una Nazione che rifiuta di
>> mettere in comune la sua moneta con quelle di altre Nazioni
>> (ossia ad es. che rifiuta di entrare nell' area euro) di base
>> cosa fa ? Impedisce che coloro che hanno successo in un' altra
>> nazione possano aver automaticamente successo anche in essa.
>>
>>
>> Questa non l'ho scritta io.
>
> vero
>
> diciamo che talvolta non ci capiamo allora. Forse. In ogni caso:
> pace fratello. Pace. Non facciamo come la UE :-))
>
>

Non preoccuparti,semplice discussione.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Le discipline economiche | Tutti i gruppi | it.economia | Notizie e discussioni economia | Economia Mobile | Servizio di consultazione news.