Le discipline economiche
 

Adesso è atteso il BOTTO TERMOFINANZIARIO ITALIANO

the F.O. 8 Mag 2017 12:11
E' possibile che Francia e Germania invochino gli Stati Uniti d'Europa,
con difesa e politica estera comune.

L'Italia probabilmente non aderirà

1-perchè i politici italiani vogliono aspergere il debito pubblico
italiano in europa, facendolo pagare a francesi e tedeschi, polacchi...
ragione per cui, gli altri europei accompagnerenno gli italiani
nell'europa di serie B

2-La spagna entrerà nell'europa di serie A perchè ha la SEAT alias VW e
perchè a differenza dell'Italia, la Spagna presidia i propri confini,
mentre "Renzi svuota africa" per coprire la montagna di debito pubblico
italiano s'è inventato la crisi dei migranti, trasportandoli in Italia

3-perchè l'attuale sfracicamento della politica impedirà all'italia di
aggregarsi all'europa di serie A non essendoci nessun partito Montiano in
maggioranza (dato che Macron è un Montiano, che ha vinto parlando di
europa e difesa comune europea)

4-sopratutto il botto termofinanziario italiano ci sarà perchè il debito
pubblico italiano è insostenibile ormai da tempo, l'italia non rietrerà
mai dal suo debito pubblico.

Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario e
detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo me*****evo,
l'italia sarà solo un'espressione geografica.

Boiling point: 31/10/2019 con Draghi che lascia la BCE.

Tipping point nel 2019 con la prima rata del fiscal compact per 56-60MLD
che l'italia non rientrerà mai dal suo debito (probabile poco prima o poco
dopo il dowgrading del rating italia al livello di ******* di vacca)

I primi scricchiolii sinistrosi si sentiranno già in settembre 2017 con la
finanziaria 2018 da almeno 30MLD...

Le *****ate di renzi svuota africa, ed i deliri di M5S, FI+Lega+FDI hanno
i mesi contati!.





--
-
---
I molti partiti comunisti italiani
che stanno a DX, al centro, a SX
finiranno anche i denari di Draghi,
il 31/10/2019
Acremone 9 Mag 2017 11:38
On 08/05/2017 12:11, the F.O. wrote:
> Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario e
> detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
> processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
> Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo me*****evo,
> l'italia sarà solo un'espressione geografica.
Ok, ok... ma a parte previsioni catastrofiche in un futuro lontano o
indefinito, in questi anni di presenza qui qualche cosa l'hai azzeccata?
No, perché siccome abbiamo già il mago Otelma e Diego Fusaro, di frasi
ad effetto buttate lì ne girano già tante.
Mi ricordo di averti già fatto questa domanda, ma senza esiti significativi.
radicale.001@gmail.com 9 Mag 2017 14:09
Il giorno martedì 9 maggio 2017 11:38:08 UTC+2, Acremone ha scritto:
> On 08/05/2017 12:11, the F.O. wrote:
>> Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario e
>> detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
>> processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
>> Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo
me*****evo,
>> l'italia sarà solo un'espressione geografica.
> Ok, ok... ma a parte previsioni catastrofiche in un futuro lontano o
> indefinito, in questi anni di presenza qui qualche cosa l'hai azzeccata?
> No, perché siccome abbiamo già il mago Otelma e Diego Fusaro, di frasi
> ad effetto buttate lì ne girano già tante.
> Mi ricordo di averti già fatto questa domanda, ma senza esiti significativi.

gia

in ogni momento t esiste tutta una distribuzione di previsioni
D(t,x) su come sarà il futuro nel tempo t + x.

In parole povere vi saranno previsioni di tutti i tipi, indi per
cui necessariamente almeno una di queste si rivelerà corretta.

Colui che (imho del tutto casualmente) avrà costruito quella
previsione sarà ritenuto un genio, mago della finanza, grande
economista e via dicendo.

E io la a ridere a crepapelle :-)

Forse non ci crederai (o forse lo sai meglio di me) ma questo
tipo di ragionamenti sono rarissimi a trovarsi.

Difatti io non ne ho mai trovati in tutta la mia vita : son
dovuto arrivarci in completa solitudine.
the F.O. 9 Mag 2017 15:18
Il Tue, 09 May 2017 11:38:07 +0200, Acremone ha scritto:

> On 08/05/2017 12:11, the F.O. wrote:
>> Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario
>> e detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
>> processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
>> Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo
>> me*****evo,
>> l'italia sarà solo un'espressione geografica.
> Ok, ok... ma a parte previsioni catastrofiche in un futuro lontano o
> indefinito, in questi anni di presenza qui qualche cosa l'hai azzeccata?
Si


> No, perché siccome abbiamo già il mago Otelma e Diego Fusaro, di frasi
> ad effetto buttate lì ne girano già tante.
> Mi ricordo di averti già fatto questa domanda, ma senza esiti
> significativi.
perchè sei un *****fabeta che non sa leggere

<http://plus.yudu.com/item/details/2290639/la-levata-di-chartago>




--
-
---
I molti partiti comunisti italiani
che stanno a DX, al centro, a SX
finiranno anche i denari di Draghi,
il 31/10/2019
gilgamesh nella valle dei toppini 9 Mag 2017 15:20
http://tinyurl.com/m8fts7z

alias

<http://www.repubblica.it/economia/finanza/2017/05/08/news/
vegas_l_italia_si_prepari_alla_stretta_monetaria_e_il_bail-
in_va_corretto_subito_-164912871/>

the F.O. wrote:

> E' possibile che Francia e Germania invochino gli Stati Uniti d'Europa,
> con difesa e politica estera comune.
>
> L'Italia probabilmente non aderirà
>
> 1-perchè i politici italiani vogliono aspergere il debito pubblico
> italiano in europa, facendolo pagare a francesi e tedeschi, polacchi...
> ragione per cui, gli altri europei accompagnerenno gli italiani
> nell'europa di serie B
>
> 2-La spagna entrerà nell'europa di serie A perchè ha la SEAT alias VW e
> perchè a differenza dell'Italia, la Spagna presidia i propri confini,
> mentre "Renzi svuota africa" per coprire la montagna di debito pubblico
> italiano s'è inventato la crisi dei migranti, trasportandoli in Italia
>
> 3-perchè l'attuale sfracicamento della politica impedirà all'italia di
> aggregarsi all'europa di serie A non essendoci nessun partito Montiano in
> maggioranza (dato che Macron è un Montiano, che ha vinto parlando di
> europa e difesa comune europea)
>
> 4-sopratutto il botto termofinanziario italiano ci sarà perchè il debito
> pubblico italiano è insostenibile ormai da tempo, l'italia non rietrerà
> mai dal suo debito pubblico.
>
> Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario e
> detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
> processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
> Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo me*****evo,
> l'italia sarà solo un'espressione geografica.
>
> Boiling point: 31/10/2019 con Draghi che lascia la BCE.
>
> Tipping point nel 2019 con la prima rata del fiscal compact per 56-60MLD
> che l'italia non rientrerà mai dal suo debito (probabile poco prima o poco
> dopo il dowgrading del rating italia al livello di ******* di vacca)
>
> I primi scricchiolii sinistrosi si sentiranno già in settembre 2017 con la
> finanziaria 2018 da almeno 30MLD...
>
> Le *****ate di renzi svuota africa, ed i deliri di M5S, FI+Lega+FDI hanno
> i mesi contati!.
>
>
>
>
>


-- ******* della firma non trovato
Acremone 9 Mag 2017 18:02
On 09/05/2017 15:18, the F.O. wrote:
>> No, perché siccome abbiamo già il mago Otelma e Diego Fusaro, di frasi
>> ad effetto buttate lì ne girano già tante.
>> Mi ricordo di averti già fatto questa domanda, ma senza esiti
>> significativi.
> perchè sei un *****fabeta che non sa leggere
>
> <http://plus.yudu.com/item/details/2290639/la-levata-di-chartago>
>
>
Insomma eviti di rispondere, a parte linkare un libro di fantascienza da
ragazzini con un po' di geopolitica s*****herata.
the F.O. 9 Mag 2017 19:54
Acremone :

> Insomma eviti di rispondere, a parte linkare un libro di fantascienza da
> ragazzini con un po' di geopolitica s*****herata.
mai discutere con un ******* la gente potrebbe non notare la differenza.




-- ******* della firma non trovato
radicale.001@gmail.com 9 Mag 2017 22:08
Il giorno martedì 9 maggio 2017 19:58:11 UTC+2, the F.O. ha scritto:
> Acremone :
>
>> Insomma eviti di rispondere, a parte linkare un libro di fantascienza da
>> ragazzini con un po' di geopolitica s*****herata.
> mai discutere con un ******* la gente potrebbe non notare la differenza.

mentre la noterebbe benissimo se si discutesse con uno intelligente
:-)
the F.O. 10 Mag 2017 14:04
WWIII road map theory (sintesi per lettori mentecatti/semi-*****fabeti)
<http://fenalc.sostelevision.it/wwiii-road-map-theory/>

WWIII road map theory (esposizione divulgativa a puntate con molte conferenze
scientifiche a conferma di quanto atteso) segui i links correlati
<http://fenalc.sostelevision.it/limpossibilita-crescita-infinita-un-pianeta-dimensioni-finite/>

WWIII road map theory (esposizione dettagliata nel blog, con FAQ)
<http://lafrecciadellastoria.blogspot.it/>

Per gli eventi clone già osservati:
<http://plus.yudu.com/item/details/2290639/la-levata-di-chartago>

per le attese
<http://lafrecciadellastoria.blogspot.it/2016/03/attese-di-approaching-verso-luniverso.html>

-- ******* della firma non trovato
the F.O. 10 Mag 2017 14:09
WWIII road map theory (sintesi per lettori mentecatti/semi-*****fabeti)
<http://fenalc.sostelevision.it/wwiii-road-map-theory/>

WWIII road map theory: esposizione divulgativa a puntate (con molte conferenze
scientifiche a conferma di quanto atteso) dopo il post, segui i links correlati
attivi (quelli non ancora attivi, lo saranno in futuro)
<http://fenalc.sostelevision.it/limpossibilita-crescita-infinita-un-pianeta-dimensioni-finite/>

WWIII road map theory (esposizione dettagliata nel blog, con ebook e delle FAQ)
<http://lafrecciadellastoria.blogspot.it/>

Per gli eventi clone già osservati:
<http://plus.yudu.com/item/details/2290639/la-levata-di-chartago>

per le attese di breve-me***** periodo:
<http://lafrecciadellastoria.blogspot.it/2016/03/attese-di-approaching-verso-luniverso.html>

-- ******* della firma non trovato
SB 10 Mag 2017 17:40
Il giorno Tue, 9 May 2017 11:38:07 +0200, Acremone <nemo@nolimetangere.it> ha
scritto:

>On 08/05/2017 12:11, the F.O. wrote:
>> Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario e
>> detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
>> processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
>> Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo
me*****evo,
>> l'italia sarà solo un'espressione geografica.
>Ok, ok... ma a parte previsioni catastrofiche in un futuro lontano o
>indefinito, in questi anni di presenza qui qualche cosa l'hai azzeccata?
>No, perché siccome abbiamo già il mago Otelma e Diego Fusaro, di frasi
>ad effetto buttate lì ne girano già tante.
>Mi ricordo di averti già fatto questa domanda, ma senza esiti significativi.


Io ricordo la sua previsione sul prezzo del petrolio, dopo varie elucubrazioni
ha sentenziato dovesse risalire in fretta, qui il thread:

https://groups.google.com/forum/#!searchin/it.economia/Prezzo$20Petrolio|sort:relevance/it.economia/70bwmC9uCpM/Tr9b08UGCwAJ
o
https://goo.gl/xtyaSz

Si è visto poi com'è andata, per fortuna non ne azzecca una.



--
ciao
Stefano
radicale.001@gmail.com 10 Mag 2017 22:31
Il giorno mercoledì 10 maggio 2017 17:40:36 UTC+2, SB ha scritto:
> Il giorno Tue, 9 May 2017 11:38:07 +0200, Acremone <nemo@nolimetangere.it> ha
> scritto:
>
>>On 08/05/2017 12:11, the F.O. wrote:
>>> Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario e
>>> detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
>>> processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
>>> Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo
me*****evo,
>>> l'italia sarà solo un'espressione geografica.
>>Ok, ok... ma a parte previsioni catastrofiche in un futuro lontano o
>>indefinito, in questi anni di presenza qui qualche cosa l'hai azzeccata?
>>No, perché siccome abbiamo già il mago Otelma e Diego Fusaro, di frasi
>>ad effetto buttate lì ne girano già tante.
>>Mi ricordo di averti già fatto questa domanda, ma senza esiti significativi.
>
>
> Io ricordo la sua previsione sul prezzo del petrolio, dopo varie elucubrazioni
> ha sentenziato dovesse risalire in fretta, qui il thread:
>
>
https://groups.google.com/forum/#!searchin/it.economia/Prezzo$20Petrolio|sort:relevance/it.economia/70bwmC9uCpM/Tr9b08UGCwAJ
> o
> https://goo.gl/xtyaSz
>
> Si è visto poi com'è andata, per fortuna non ne azzecca una.

Il problema vero è : come avresti reagito se c' avesse azzeccato ?
Pensaci
Acremone 10 Mag 2017 23:15
On 10/05/2017 22:31, radicale.001@gmail.com wrote:
>> Si è visto poi com'è andata, per fortuna non ne azzecca una.
> Il problema vero è : come avresti reagito se c' avesse azzeccato ?
> Pensaci
>
>
>
E vabbè.... anche l'orologio rotto due volte al giorno....

Sbaglio o nessuno mai ha pronosticato i fatti importanti della storia:
dalla caduta muro di Berlino alla rivoluzione Iraniana, dalla strategia
della tensione alla decolonizzazione?
E questo "fenomeno" mette giù una trama in venti paginette che neppure
la psicostoria di Asimov! Prenderlo sul serio e avere più di sedici anni
è un chiaro sintomo di disagio mentale.
the F.O. 10 Mag 2017 23:55
SB :

> Il giorno Tue, 9 May 2017 11:38:07 +0200, Acremone <nemo@nolimetangere.it> ha
> scritto:
>
>>On 08/05/2017 12:11, the F.O. wrote:
>>> Quindi è atteso per l'italia il ritorno alla Lira, default finanziario e
>>> detonazione di fuoco inflazionistico che innesterà incontrollabili
>>> processi dissolutivi e disgregativi che annienteranno la Repubblica
>>> Italiana così per come noi oggi la conosciamo: inizierà il nuovo
me*****evo,
>>> l'italia sarà solo un'espressione geografica.
>>Ok, ok... ma a parte previsioni catastrofiche in un futuro lontano o
>>indefinito, in questi anni di presenza qui qualche cosa l'hai azzeccata?
>>No, perché siccome abbiamo già il mago Otelma e Diego Fusaro, di frasi
>>ad effetto buttate lì ne girano già tante.
>>Mi ricordo di averti già fatto questa domanda, ma senza esiti significativi.
>
>
> Io ricordo la sua previsione sul prezzo del petrolio, dopo varie elucubrazioni
> ha sentenziato dovesse risalire in fretta, qui il thread:
>
>
https://groups.google.com/forum/#!searchin/it.economia/Prezzo$20Petrolio|sort:relevance/it.economia/70bwmC9uCpM/Tr9b08UGCwAJ
> o
> https://goo.gl/xtyaSz
>
> Si è visto poi com'è andata, per fortuna non ne azzecca una.
>
>
per te il breve periodo (di borsa) equivale a meno di una settimana.
per me il breve periodo equivale a circa 4.2 anni

per te il me***** periodo (di borsa) equivale a circa 3 mesi.
per me il me***** periodo equivale a circa 10.5 anni

per te il lungo periodo (di borsa) equivale a meno di 1 anno.
per me il lungo periodo equivale a 42 anni circa.

Questione di tempo.



-- ******* della firma non trovato
the F.O. 10 Mag 2017 23:59
LOL

Se hai un'ottica di brevissimo periodo, vuol dire che sei stupido.

Se pensi che esista una crescita infinita in un pianeta di dimensoni finite, sei
uno stupido.

Gli ottimisti sono dei ******* che si bevono la ******* perché la propaganda
politica dice che la ******* è cioccolata.

I pessimisti, sono persone pragmatiche ben informate che sanno discernere tra
******* e cioccolata.

Quindi tirando le somme, direi che sono tutti ******* tuoi...




-- ******* della firma non trovato
the F.O. 11 Mag 2017 00:02
tra gli eventi clone giù osservati
<http://plus.yudu.com/item/details/2290639/la-levata-di-chartago>

altri eventi clone che stanno accadendo n Italia e libia

[x] mafie italiane che hanno interesse ad importare immigrati clandestini in
italia

[x] barche libiche made in china

<http://plus.yudu.com/item/details/1676247/guerre-puniche-II-nel-nuovo-me*****evo>

-- ******* della firma non trovato
Acremone 11 Mag 2017 08:51
On 10/05/2017 23:55, the F.O. wrote:
> Questione di tempo.
No, questione di lessico dell'economia e della finanza. Se vuoi farti
capire devi imparare a scrivere, questo (vorrebbe) essere un ng di
economia.
Acremone 11 Mag 2017 08:54
On 10/05/2017 23:59, the F.O. wrote:
> I pessimisti, sono persone pragmatiche ben informate che sanno discernere tra
******* e cioccolata.
Ma veramente? ma intendi tutti i pessimisti, tutti tutti? E tutti gli
ottimisti sono dei *******
Io avrei detto invece che ci sono persone più o meno superficiali. Vedi
un po' tu dove collocarti, io un'idea me la sono fatta.
SB 11 Mag 2017 11:44
Il giorno Wed, 10 May 2017 13:31:46 -0700 (PDT), radicale.001@gmail.com ha
scritto:

>Il giorno mercoledì 10 maggio 2017 17:40:36 UTC+2, SB ha scritto:
>> Il giorno Tue, 9 May 2017 11:38:07 +0200, Acremone <nemo@nolimetangere.it> ha
>> scritto:
>>
>> Io ricordo la sua previsione sul prezzo del petrolio, dopo varie
elucubrazioni
>> ha sentenziato dovesse risalire in fretta, qui il thread:
>>
>>
https://groups.google.com/forum/#!searchin/it.economia/Prezzo$20Petrolio|sort:relevance/it.economia/70bwmC9uCpM/Tr9b08UGCwAJ
>> o
>> https://goo.gl/xtyaSz
>>
>> Si è visto poi com'è andata, per fortuna non ne azzecca una.
>
>Il problema vero è : come avresti reagito se c' avesse azzeccato ?
>Pensaci

Beh, le previsioni a breve termine si basano sulla logica e sulla conoscenza dei
fatti e spesso sono attendibili, mentre le previsioni a me***** e lungo termine
in
genere non sono attendibili perchè nel mezzo succedono cose che cambiano le
ipotesi di partenza.

Difatti gli economisti normalmente sbagliano le previsioni a lunga scadenza,
mentre possono azzeccare quelle a breve.


Secondo le mia logica e la mia conoscenza dei fatti il petrolio nel breve aveva
molte probabilità di restare stabile, e così è stato, quindi mi sarei molto
meravigliato se ci avesse azzeccato e fosse risalito ai livelli pre shale.

Questo poteva succedere solo se fosse successo qualcosa di imprevedibile a
modificare le condizioni di partenza, e non è andata così.

Però mi permetto di dubitare che il soggetto in questione usi logica ed
esperienza per fare le sue previsioni.

Dopotutto vive in un suo mondo dove il breve termine dura anni e ci sono le
guerre puniche, tanto per fare qualche esempio, ma in fondo non fa male a
nessuno...


--
ciao
Stefano
the F.O. 11 Mag 2017 15:56
Acremone :

> On 10/05/2017 23:55, the F.O. wrote:
>> Questione di tempo.
> No, questione di lessico dell'economia e della finanza. Se vuoi farti
> capire devi imparare a scrivere, questo (vorrebbe) essere un ng di
> economia.
a giudicare da quello che posti, d'economia ne capisci meno di una capra!.

Quelli che hanno un'*****isi di corto respiro, vivono nel rumore e scambiano il
rumore per segnale.

Ti ricopincollo il post, così magari capisci qualcosa.

per te il breve periodo (di borsa) equivale a meno di una settimana.
per me il breve periodo equivale a circa 4.2 anni

per te il me***** periodo (di borsa) equivale a circa 3 mesi.
per me il me***** periodo equivale a circa 10.5 anni

per te il lungo periodo (di borsa) equivale a meno di 1 anno.
per me il lungo periodo equivale a 42 anni circa.

E' questione di tempo e di fare molta attenzione al segnale, che è
costantemente coperto da moltissimo rumore che come tale è impredicibile.






-- ******* della firma non trovato
Acremone 11 Mag 2017 17:25
On 11/05/2017 15:56, the F.O. wrote:
> E' questione di tempo e di fare molta attenzione al segnale, che è
costantemente coperto da moltissimo rumore che come tale è impredicibile.

Puoi fare tutte *****isi che vuoi, ma se non sai neppure scrivere...
"Breve", "me*****" e "lungo" periodo in economia hanno un significato, se
ti fai un giro su Google troverai tutte le spiegazioni del caso.
radicale.001@gmail.com 12 Mag 2017 13:33
Il giorno mercoledì 10 maggio 2017 23:15:43 UTC+2, Acremone ha scritto:
> On 10/05/2017 22:31, radicale.001@gmail.com wrote:
>>> Si è visto poi com'è andata, per fortuna non ne azzecca una.
>> Il problema vero è : come avresti reagito se c' avesse azzeccato ?
>> Pensaci
>>
>>
>>
> E vabbè.... anche l'orologio rotto due volte al giorno....
>
> Sbaglio o nessuno mai ha pronosticato i fatti importanti della storia:
> dalla caduta muro di Berlino alla rivoluzione Iraniana, dalla strategia
> della tensione alla decolonizzazione?

gia

E perchè le crisi economiche ? Non solo nessuno le prevede, ma anche
dopo che si sono verificate (anche molto tempo dopo) nessuno sa
esattamente le ragioni che le hanno causate.

Cè quella famosa del '29 che ancora fa discutere, figuriamoci.

Per quanto sia la cosa piu scontata al mondo sembra che molti la
dimentichino spesso : il futuro non lo conosce nessuno

eccezion fatta per gli economisti ovviamente :-)

> E questo "fenomeno" mette giù una trama in venti paginette che neppure
> la psicostoria di Asimov! Prenderlo sul serio e avere più di sedici anni
> è un chiaro sintomo di disagio mentale.

e questo è niente
vieni a vedere l' NG di politica ;-)
the F.O. 13 Mag 2017 13:10
Dimensione temporale monetaria/borsistica:
brevissimo periodo: 24H-48H (trend intraday)
breve periodo: 7gg
me***** periodo: 3mesi
lungo periodo: 365gg

E' un mondo schizzofrenico che vive immerso nel rumore, la prospettiva temporale
degli operatori è stupida e miope, non supera 1 anno, il settore finanziario
(parte del settore terziario avanzato) non crea valore aggiunto ma specula in un
gioco a somma zero, inculando operatori di mercato meno informati che accettano
livelli di prezzo che non avrebbero mai accettato se avessero saputo tutte le
condizioni al contesto e contrattuali. Il vero valore della finanza è la mera
certificazione degli utili/profitti creati dall'economia reale.

Dimensione temporale economica-aziendale: economia REALE come si usa chiamarla
erroneamente oggi.
breve periodo: 1 anno (si fanno budget in modo stabile)
me***** periodo: 1<t<3 anni (qualche grande azienda programma con budget a
seconda di parametri a valor me***** sui fattori della produzione, ma le
previsioni hanno solo carattere tendenziale)
lungo periodo: 5 anni (nessuna programmazione, al massimo una generica
pianificazione. Sono pochissime le aziende illuminate che praticano lo scenario
planning a 20-30 anni come Shell, qualche azienda di tecnologia, trasporti
marittimi)

Dimensione temporale finanziaria: sono modelli econometrici che poggiano su
variabili come demografia e stime di pil di lungo periodo, sono proiezioni
macroeconomiche per le valutazioni dei profili di spesa sociale (sanitaria e
pensionistica) degli stati. Il limite di tali modelli è che sono modelli
chiusi: cme tutti i modelli chiusi, non contemplano eventi non previsti nelle
ipotesi ossia non contemplano l'esistenza d'impatti da climate change: guerre,
guerre civili, epidemie, terremoti, maremoti, uragani, shock idrici...
breve periodo: 5
me***** periodo: 15
lungo periodo: 20-30 anni

poi ci sono una serie di teorie di lungo periodo:

Shell scenarios, quelli diffusi sono comunicazione aziendale quindi molto di
quanto diffuso non è autoconsistente e molto altro è omesso.

Piani del Pentagono: materiale classificato non diffuso, di cui se ne inferisce
l'esistenza dalle superficiali comunicazioni date nei libri bianchi USA
dall’ammiraglio David Titleye, nonchè dall'esistenza in passato dei "rainbows
plans" (materiale storico declassificato)

Mearsheimer theory: teoria qualitativa intorno al 2050s prevede una WWIII tra
USA vs Cina.

Scenari di IPCC: scenari lacunosi in quanto creati da un pool di scienziati
influenzati dalla politica, che hanno sottostimato molti trend e misurazioni
oggettive, nonchè hanno omesso variabili e trend importanti di Climate Change
<http://fenalc.sostelevision.it/is-the-amoc-slowing-the-answer-is-yes/>

poi modestamente c'è la mia:

WWIII road map theory: teoria qualitativa complessa, dove la WWIII tra USA vs
Cina è solo un caso particolare di detonazione di WWIII, rispetto ad altre più
probabili guerre simmetriche, dove esistono future e reali guerre asimmetriche
nel mediterraneo, causate dai problemi presenti ne XXI secolo.


SB :

> Beh, le previsioni a breve termine si basano sulla logica e sulla conoscenza
dei
> fatti e spesso sono attendibili, mentre le previsioni a me***** e lungo
termine in
> genere non sono attendibili perchè nel mezzo succedono cose che cambiano le
> ipotesi di partenza.
>
> Difatti gli economisti normalmente sbagliano le previsioni a lunga scadenza,
> mentre possono azzeccare quelle a breve.
>
>
> Secondo le mia logica e la mia conoscenza dei fatti il petrolio nel breve
aveva
> molte probabilità di restare stabile, e così è stato, quindi mi sarei molto
> meravigliato se ci avesse azzeccato e fosse risalito ai livelli pre shale.
>
> Questo poteva succedere solo se fosse successo qualcosa di imprevedibile a
> modificare le condizioni di partenza, e non è andata così.
>
per ora.
Infatti al momento siamo sempre dentro lo spazio dimensionale del FALSO RITORNO
ALL'ETA' DELL'ORO.


> Però mi permetto di dubitare che il soggetto in questione usi logica ed
> esperienza per fare le sue previsioni.
>
LOL


> Dopotutto vive in un suo mondo dove il breve termine dura anni e ci sono le
> guerre puniche, tanto per fare qualche esempio, ma in fondo non fa male a
> nessuno...
>
i koglioni vanno sempre in coppia! se ne trovi uno, poi da qualche parte ne
sbucheranno altri in cluster!



-- ******* della firma non trovato
the F.O. 13 Mag 2017 13:20
Acremone :

> On 11/05/2017 15:56, the F.O. wrote:
>> E' questione di tempo e di fare molta attenzione al segnale, che è
costantemente coperto da moltissimo rumore che come tale è impredicibile.
>
> Puoi fare tutte *****isi che vuoi, ma se non sai neppure scrivere...
> "Breve", "me*****" e "lungo" periodo in economia hanno un significato, se
> ti fai un giro su Google troverai tutte le spiegazioni del caso.
La mia impressione è che stai rodendo come un kastoro:

1-perchè io ho ragione e te hai torto marcio, infatti l'unica cosa che sai fare
è insultare :-D segno evidente che rodi come un Kastoro.

L'invidia è una brutta bestia, fa pure venire il cancro al fegato!

2-Non hai argomenti per debunkerare nulla, dato che la mia teoria FUNZIONA!!

insomma la tua pochezza è evidente e cerchi di ricoprirmi d'insulti

LOL

mai discutere con un ******* la gente potrebbe non notare la differenza.

plonk!




-- ******* della firma non trovato
the F.O. 13 Mag 2017 14:15
radicale.001@gmail.com :

> Il giorno mercoledì 10 maggio 2017 23:15:43 UTC+2, Acremone ha scritto:
>> On 10/05/2017 22:31, radicale.001@gmail.com wrote:
>>>> Si è visto poi com'è andata, per fortuna non ne azzecca una.
>>> Il problema vero è : come avresti reagito se c' avesse azzeccato ?
>>> Pensaci
>>>
>>>
>>>
>> E vabbè.... anche l'orologio rotto due volte al giorno....
>>
>> Sbaglio o nessuno mai ha pronosticato i fatti importanti della storia:
>> dalla caduta muro di Berlino alla rivoluzione Iraniana, dalla strategia
>> della tensione alla decolonizzazione?
>
> gia
>
> E perchè le crisi economiche ? Non solo nessuno le prevede, ma anche
> dopo che si sono verificate (anche molto tempo dopo) nessuno sa
> esattamente le ragioni che le hanno causate.
>
> Cè quella famosa del '29 che ancora fa discutere, figuriamoci.
>
> Per quanto sia la cosa piu scontata al mondo sembra che molti la
> dimentichino spesso : il futuro non lo conosce nessuno
>
> eccezion fatta per gli economisti ovviamente :-)
dipende dalla disciplina di *****isi e dall'arco temporale.

*Dimensione temporale monetaria/borsistica*
brevissimo periodo: 24H-48H (trend intraday)
breve periodo: 7gg
me***** periodo: 3mesi
lungo periodo: 365gg
E' un mondo schizzofrenico che vive immerso nel rumore, la prospettiva temporale
degli operatori è stupida e miope, non supera 1 anno, il settore finanziario
(parte del settore terziario avanzato) non crea valore aggiunto, ma specula in
un gioco a somma zero, inculando operatori di mercato meno informati di altri,
accettando livelli di prezzo che gli operatori meno informati non avrebbero mai
accettato se avessero saputo tutte le condizioni al contesto e contrattuali. Il
vero valore creato dalla finanza è la mera certificazione degli utili/profitti
creati dall'economia reale.

*Dimensione temporale economica-aziendale* alias economia REALE come si usa
chiamarla erroneamente oggi.
breve periodo: 1 anno (si fanno budget in modo stabile)
me***** periodo: 1<t<3 anni (qualche grande azienda programma con budget a
seconda di parametri a valor me***** sui fattori della produzione, ma le
previsioni hanno solo carattere tendenziale)
lungo periodo: 5 anni (nessuna programmazione, al massimo una generica
pianificazione. Sono pochissime le aziende illuminate che praticano lo scenario
planning a 20-30 anni come Shell, qualche azienda di tecnologia, trasporti
marittimi)

*Dimensione temporale finanziaria*
Sono modelli econometrici che poggiano su variabili come demografia e stime di
pil di lungo periodo, sono proiezioni macroeconomiche per le valutazioni dei
profili di spesa sociale (sanitaria e pensionistica) degli stati. Il limite di
tali modelli è che sono modelli chiusi: come tutti i modelli chiusi, non
contemplano eventi non previsti nelle ipotesi del modello (ossia non contemplano
l'esistenza d'impatti da climate change: guerre, guerre civili, epidemie,
terremoti, maremoti, uragani, shock idrici, downgrade di rating...)
breve periodo: 5
me***** periodo: 15
lungo periodo: 20-30 anni

poi ci sono una serie di teorie di lungo periodo:

Shell scenarios, quelli diffusi pubblicamente sono comunicazione aziendale,
quindi molto di quanto diffuso dagli Shell scenarios non è autoconsistente e
molto altro è sistematicamente omesso.

Piani del Pentagono: materiale classificato non diffuso, di cui se ne inferisce
l'esistenza dalle superficiali comunicazioni date nei libri bianchi USA
dall’ammiraglio David Titleye, nonchè dall'esistenza in passato dei "rainbows
plans" (materiale storico declassificato)

Mearsheimer theory: teoria geopolitica qualitativa, valida per il XXI secolo
prevede una WWIII tra USA vs Cina.

Scenari di IPCC: scenari lacunosi in quanto creati da un pool di scienziati
influenzati dalla politica, che hanno sottostimato molti trend e misurazioni
oggettive, nonchè hanno omesso variabili e trend importanti di Climate Change
<http://fenalc.sostelevision.it/is-the-amoc-slowing-the-answer-is-yes/>

Altro stu***** di lungo periodo è il vilipeso

"The limits to growth" che appunto profetizza guerre e collassi da qualche parte
in un intervallo di 100 anni tra il 1970-2070

poi modestamente c'è la mia:

WWIII road map theory: teoria qualitativa complessa, dove la WWIII tra USA vs
Cina è solo un caso particolare di detonazione di WWIII, rispetto ad altre più
probabili guerre simmetriche, dove esistono future e reali guerre asimmetriche
nel mediterraneo, causate dai problemi presenti ne XXI secolo. Cronologicamente
ha un limite storico statistico intorno al 2050 ma considernado l'accelerazione
climatica ed il fatto che oggi siamo sempre dentro lo spazio dimensionale del
FALSO RITORNO ALL'ETA' DELL'ORO, è molto probabile che la WWIII e le Guerre
Puniche II detonino prima del 2050.

La cattiva notizia è che 10-20 o 30 anni che ci separano dal 2050 sono pochi
decenni.
La buona notizia è avremo tutti modo di verificare la validità della mia
teoria

8-D

Lets wait and see...



-- ******* della firma non trovato
SB 14 Mag 2017 18:38
Il giorno Sat, 13 May 2017 11:10:34 -0000 (UTC), "the F.O."
<f.o@forward-observer.net> ha scritto:

>SB :
>
>> Beh, le previsioni a breve termine si basano sulla logica e sulla conoscenza
dei
>> fatti e spesso sono attendibili, mentre le previsioni a me***** e lungo
termine in
>> genere non sono attendibili perchè nel mezzo succedono cose che cambiano le
>> ipotesi di partenza.
>>
>> Difatti gli economisti normalmente sbagliano le previsioni a lunga scadenza,
>> mentre possono azzeccare quelle a breve.
>>
>>
>> Secondo le mia logica e la mia conoscenza dei fatti il petrolio nel breve
aveva
>> molte probabilità di restare stabile, e così è stato, quindi mi sarei
molto
>> meravigliato se ci avesse azzeccato e fosse risalito ai livelli pre shale.
>>
>> Questo poteva succedere solo se fosse successo qualcosa di imprevedibile a
>> modificare le condizioni di partenza, e non è andata così.
>>
>per ora.
>Infatti al momento siamo sempre dentro lo spazio dimensionale del FALSO RITORNO
ALL'ETA' DELL'ORO.

No, perchè i tuoi sproloqui sono SBAGLIATI.

Ho scritto che l'unico caso in cui il prezzo del petrolio poteva risalire era
per eventi imprevedibili, (guerre, catastrofi, ecc.)

Questo lo ripeto soprattutto per i 4 gatti che mi leggono, non per te che non lo
capisci.


>> Però mi permetto di dubitare che il soggetto in questione usi logica ed
>> esperienza per fare le sue previsioni.
>>
>LOL

Hai poco da ridere, imho.

>> Dopotutto vive in un suo mondo dove il breve termine dura anni e ci sono le
>> guerre puniche, tanto per fare qualche esempio, ma in fondo non fa male a
>> nessuno...
>>
>i koglioni vanno sempre in coppia!

Quindi cerchi un compare, bene...



--
ciao
Stefano

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

Le discipline economiche | Tutti i gruppi | it.economia | Notizie e discussioni economia | Economia Mobile | Servizio di consultazione news.